Cosa accade a Polignano e dintorni?

News & Eventi


958fa911-6a7e-4804-a9bb-59bf01f87a9a-e1620120293951-1200x836.jpg

Maggio 2, 2021 0

La Puglia è uno stato d’animo, conosciamo insieme le mete più belle…

Polignano a Mare

1 ) Polignano a Mare : Da molti definita la bomboniera della Puglia, ormai simbolo in tutto il mondo per la sua scogliera a picco sul mare e per l’affascinante e celebre spiaggetta Lama Monachile, che ormai ospita turisti da ogni dove, il borgo medievale, arroccato sulla costa alta e frastagliata, ha conservato il suo fascino inalterato, con un susseguirsi di vicoletti, le tipiche case bianche e logge a strapiombo sul mare. L’elegante lungomare, dove s’incontra la statua di Domenico Modugno il maggior esponente della musica italiana, a braccia aperte in onore ad una delle sue più famose  canzoni Nel Blu Dipinto di Blu.

 

2) Bari : Da non perdere il suo centro storico, tra gli innumerevoli vicoli, le corti e i palazzi storici, presenta più di 30 chiese tra le più note la Basilica di San Nicola, la Basilica romanica di San Gregorio, la Cattedrale di San Sabino, presente anche il celebre Castello Normanno-Svevo, voluto da Federico II. Il lungomare è tra i più estesi d’Italia conducono nella Bari Vecchia, tra il profumo del bucato, focacce appena sfornate e pasta fresca messa ad asciugare davanti agli usci, da non perdere piazza Ferrarese, piazza San Pietro e il Monastero di Santa Scolastica.

3) Monopoli e le Grotte di Castellana : Il suo centro storico comprende ben 9 chiese medievali e innumerevoli vicoli di ciottoli, a pochissimi chilometri da Monopoli si trovano le splendide formazioni rocciose e gli stalattiti delle Grotte di Castellana la loro formazione risale a circa 90 milioni di anni fa e rappresentano una delle attrazioni più importanti di tutta la Puglia e un patrimonio naturale di inestimabile valore per l’Italia.

4) Alberobello : Patrimonio dell’ Unesco e conosciutissima per i suoi Trulli, tipo di costruzione conica di pietra a secco, tradizionali della Puglia centro-meridionale. Queste costruzioni sono il perfezionamento delle preistoriche thòlos, presenti nelle varie zone dell’Italia, tuttavia i trulli si distinguono da essi per la loro continuità d’uso. Alberobello si divide in rioni, i più conosciuti sono il Rione Monti, composto da ben 1030 trulli e il Rione Aia Piccola, zona che comprende 400 trulli.Tra Aia Piccola e piazza del Popolo sorge Casa Pezzolla, un complesso architettonico unico nel suo genere, composto da 15 trulli comunicanti tra loro.

5) Locorotondo : Case basse imbiancate a calce su un cocuzzolo che dominano la Valle d’Itria. Da non perdere le vie concentriche del centro storico con le tipiche case dai tetti aguzzi e balconi fioriti. Sulla cima del colle sul quale sorge Locorotondo si trova la Villa Comunale, tappa obbligatoria per poter ammirare la distesa di ulivi secolari e trulli che compongono la Valle d’Itria.

6) Ostuni : da tutti conosciuta come “la città bianca” è  famosa per le sue case completamente bianche, a caratterizzarlo oltre a questo, sono anche le numerose viuzze che si fanno strada tra le case, molte delle quali finiscono in un vicolo cieco. Tra le maggiori attrazione della città ci sono la Cattedrale di Santa Maria Assunta, costruita nel 1400 sulla parte più alta della città, è realizzata con una fusione tra stile gotico e quello proprio della scuola veneta, l’obelisco di Sant’Oronzo situato all’interno del perimetro di Piazza della Libertà, alta quasi 21 metri e risale al 1771 circa, sulla cima della colonna invece potrete vedere la statua di Sant’Oronzo, che ancora oggi protegge Ostuni. Molto caratteristiche sono le città limitrofe Cisternino, Carovigno due perle a pochi km da Ostuni.

7) Otranto : DettaOtranto anche Porta d’Oriente, è il porto più a Est d’Italia. Il centro storico di Otranto è ancora ben racchiuso all’interno della possente cinta muraria. E’ d’obbligo visitare la cattedrale intitolata a Santa Maria Annunziata, un edificio in pietra paglierina che presenta sulla facciata un bellissimo rosone gotico. Le spiagge sono meraviglie naturali uniche. La baia do Porto Badisco è celebre per essere considerato il punto di approdo di Enea in fuga da Troia.

8) Lecce : Fra chiese, castelli, palazzi storici e spiagge da cartolina a portata di auto, Lecce è anche conosciuta da molti come la capitale barocca del Sud Italia. Un museo a cielo aperto tra i più affascinanti d’Italia, vi farà sentire i primi attori di un vero teatro barocco, scenografica e accogliente. Lecce oltre ad essere una città d’arte è nota anche per le belle spiagge della costa. Da non perdere Piazza Sant’Oronzo, con l’anfiteatro Romano e la seicentesca Colonna di Sant’Oronzo da cui il nome, il Castello di Carlo V, la Basilica di Santa Croce, la Chiesa di San Nicolò dei Greci e la Chiesa di Sana Chiara.

9) GargaViesteno e Viste : Il Gargano è un promontorio montuoso nella parte più a nord della Puglia. Per le sua collocazione geografica, bagnato per 3 lati dal mare Adriatico, è chiamato anche “lo sperone d’Italia”.  Pur mantenendo molte delle caratteristiche dei paesaggi pugliesi, il territorio Gargano è molto diverso dalla Valle d’Itria e del Salento: troverete aree boschive con rigogliose pinete, paesaggi montuosi, foreste, una spettacolare costa ricca di bianche scogliere calcaree, grotte marine, lunghe spiagge sabbiose e borghi a picco sul mare. Vieste è una meta ideale per chi cerca relax e spiagge di sabbia dorata.

 

10) Castel del Monte :Castel del Monte è una fortezza del XIII secolo fatta costruir e da Federico II di Sveviaimperatore del Sacro Romano Impero e re di Sicilia, sulla sommità di una collina a 540 metri s.l.m nell’altopiano delle Murge occidentali in Puglia. Si trova nell’omonima frazione del comune italiano di Andria (BT). Castel del monte, patrimonio dell’unesco, il castello è raffigurata sulla versione italiana della moneta da 1 centesimo di euro.

 

 

Alloggiare ad Antico Mondo Rooms&Suites a Polignano a Mare è il connubio perfetto per godersi la Puglia e al contempo potersi muovere per raggiungere qualsiasi città o paese pugliese vista la posizione strategica di Polignano a Mare, Antico Mondo Rooms&Suites si compone di tre strutture dislocate nei punti più caratteristici del centro storico, dispone di un parcheggio poco distante importantissimo per viversi Polignano a mare.

La nostra struttura è stata ideata per poter ospitare una clientela molto vasta, infatti dispone :

  • delle stupende Luxury Suites che affacciano a strapiombo sulla famosa spiaggetta di Lama Monachile  – Via Notar Enrico 7
  • di camere Standard immerse nel centro storico o con affaccio sul famoso Ponte Romano – Via Muraglia 35 – Via Mulini 9 

Antico Mondo Rooms&Suites non è solo una Struttura Ricettiva, alloggiare da noi significa vivere quella che è l’esperienza Pugliese, fatti guidare alla scoperta della Puglia…

https://bebanticomondo.com
Email : Info@bebanticomondo.com  – tel. : 334 8504684  – Reception : Via Mulini,11 ( Old Town ) 

 


Locandina-Libro-Possibile-2020-1200x1200.jpg

Luglio 8, 2020

Si inaugura stasera il festival del Libro Possibile, primo festival in presenza dopo il lockdown e si svolgerà in quattro serate, dall’8 all’11 luglio a Polignano a Mare.

Sponsor principale la Pirelli, finanziato dalla Regione Puglia con il patrocinio del Comune di Polignano. Ogni serata sarà trasmessa in diretta dalla piazza principale con interviste agli ospiti grazie alle telecamere di Sky TG24, media partner.

L’evento sarà realizzato nel pieno rispetto di quanto previsto dal D.P.C.M. del 17 maggio 2020 e dalla successiva Ordinanza 255, del 10 giugno 2020, del Presidente della Regione Puglia.

Dal tardo pomeriggio fino a tarda sera, in simultanea, in cinque piazze di Polignano, si susseguiranno incontri con i più illustri esponenti del panorama culturale nazionale e internazionale, tra scrittori, giornalisti, figure istituzionali di spicco, scienziati, magistrati, imprenditori e volti noti di arte e spettacolo.

Un programma ricco, per il numero e l’alto profilo degli ospiti e per la varietà dei temi trattati. Ci saranno anteprime mondiali e collegamenti streaming con importanti firme della letteratura straniera.

GUARDA IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL


redbullcliffdiving2020news-1200x800.jpg

Febbraio 24, 2020

La Red Bull Cliff Diving World Series torna a Polignano a Mare il 18 e 19 Luglio 2020, un luogo unico al mondo che incanta per la bellezza del paesaggio, della scogliera e del suo mare. Ma è soprattutto lo straordinario calore con cui le persone accolgono i nostri coraggiosi high diver a rendere ineguagliabile questo appuntamento. Inoltre, per Red Bull è una grande soddisfazione poter contribuire alla valorizzazione di questa località, garantendole una visibilità ampia e diffusa a livello planetario. E lo dimostrano i risultati: solo nel 2019, l’evento italiano è stato visto da oltre 307 milioni di persone in tutto il mondo e ha generato un impatto economico totale di oltre 5 milioni di euro a favore di Polignano a Mare, e di oltre 6,6 milioni per la Puglia: dati che hanno dell’incredibile.

Loredana Capone, Assessore all’Industria Turistica e Culturale della regione Puglia, nel corso della presentazione alla BIT (Borsa Internazionale del Turismo) ha ribadito che “Polignano accoglie per il quarto anno consecutivo la tappa italiana della Red Bull Cliff Diving World Series e questo significa che il gioco di squadra tra noi della Regione, i Comuni, Puglia Promozione e Red Bull è consolidato e funziona alla perfezione. Ma penso ci sia un ulteriore significato, ovvero la nostra capacità di aprirci agli eventi, alle persone e al mondo. Queste manifestazioni così spettacolari ci restituiscono una visibilità a livello nazionale e mondiale con un beneficio economico per Polignano e per tutta la Regione estremamente importante. In cambio noi offriamo location uniche al mondo e tutto il calore della nostra accoglienza E poi diciamolo…uscire da casa L’Abbate per tuffarsi è molto di più che un semplice tuffo!”

Domenico Vitto, Sindaco di Polignano a Mare ha poi dichiarato: “Il legame fra Polignano a Mare e la Red Bull Cliff Diving World Series si consolida di anno in anno, e continua a regalare forti emozioni ai tanti spettatori che scelgono di supportare gli atleti in questa incredibile disciplina. Lo scorso giugno la ricorrenza con la Festa della Repubblica ha permesso di realizzare in occasione della tappa italiana un evento di forte impatto emotivo, con la scogliera illuminata del nostro Tricolore, a conferma del grande interesse che il Red Bull Cliff Diving riveste sul territorio nazionale. Quest’anno Polignano a Mare ospiterà la gara il 19 luglio, in piena estate, e siamo certi che riusciremo a generare ancora una volta risultati eccellenti, in termini di partecipazione collettiva, e di collaborazioni sinergiche fra enti pubblici e aziende private.”

Questo, infine, il commento di Alessandro De Rose, atleta e permanent high diver: “Il legame con Polignano a Mare per me è unico, perché ho tanti ricordi bellissimi, legati alla vittoria conquistata nel 2017, ma anche all‘ultimo tuffo che sono riuscito a realizzare lo scorso giugno, con coefficiente di difficoltà molto elevato, e riscontri davvero positivi da parte della giuria. Per me tornare a Polignano significa sentirmi a casa: so che il pubblico mi ama e fa il tifo per me, e questo mi carica tantissimo. Quest’anno essere nuovamente nella schiera dei permanent diver del circuito, accanto ai grandi campioni, e poter competere in tutte le tappe della World Series rappresenta per me una grandissima opportunità che intendo cogliere con la massima determinazione. Mi sono allenato molto e non vedo l’ora di poter gareggiare a Polignano, per cercare di riprendermi il podio.“

Per Polignano a Mare, i suoi cittadini e i numerosissimi fan che amano questa incredibile disciplina e questa favolosa location, il Red Bull Cliff Diving è ormai un appuntamento imperdibile: nella scorsa edizione oltre 60.000 persone si sono raccolte sul lungomare per assistere allo straordinario spettacolo e supportare tutti i coraggiosi tuffatori con, nel cuore, il nostro atleta azzurro Alessandro De Rose.


hell-in-the-cave2.jpg

Dicembre 4, 2019

Uno spettacolo che unisce danza, voci, suoni e luci nella scenografia naturale delle Grotte di Castellana.

La potenza dei versi dell’Inferno di Dante Alighieri, nell’unico spettacolo aereo-sotterraneo stanziale in Europa.

Ispirato ai gironi danteschi della Divina Commedia, Hell in the Cave è l’inferno visto dal centro della terra, a 70 metri di profondità, fra concrezioni carsiche disegnate dalla natura in 90 milioni di anni.
Uno scenario suggestivo fa da cornice ed è al contempo protagonista dello spettacolo, fra anime dannate e demoni ma anche celestiali figure candide guidate dalla incantevole Beatrice.

 

Ecco le date di Dicembre 2019:

SABATO 14 DICEMBRE 2019

SABATO 21 DICEMBRE 2019

SABATO 28 DICEMBRE 2019

Inizio spettacoli ore 21.00.

 

I biglietti per lo spettacolo sono in vendita sul circuito ticketone.it.

Info su costi, agevolazioni e prenotazioni, al numero 3391176722.

 

È disponibile anche la combinazione biglietto Grotte di Castellana (visita completa sino alla Grotta Bianca) + biglietto Hell in the Cave: 28 euro.


78144960_120651232733109_6199935933458939904_o.jpg

Dicembre 1, 2019

Polignano a Mare dal 30 novembre fino al 6 gennaio 2020 si trasformerà in un meraviglioso villaggio Natalizio.
L’evento “Nel blu dipinto di luci” sarà dedicato a Domenico Modugno e Pino Pascali. Non poteva mancare la casa di BABBO NATALE.
Potrete assaporare i prodotti tipici della cucina pugliese e soprattutto dei dolci della tradizione presso le numerose casette allestite nel borgo antico.
Luminarie nel centro storico e nelle vie principali di Polignano a Mare e una pista di pattinaggio.

Gli orari dei MERCATINI saranno articolati come segue:

DAL 01 DICEMBRE AL 20 DICEMBRE:

Giorni feriali (lun-ven) : attivi dalle ore 16:30 a fine manifestazione (mezzanotte, l’una circa)

Weekend e festivi: la mattina dalle 10 alle 13 e dalle 16:30 a chiusura.

 

DAL 21 DICEMBRE AL 06 GENNAIO:

Mercatini aperti TUTTI I GIORNI dalle 10 alle 13 e dalle 16:30 a chiusura.


bacco-nelle-gnostre-logo.jpg

Ottobre 24, 2019

Torna Bacco nelle sue caratteristiche gnostre: sabato 9 e domenica 10 novembre l’appuntamento è tra i vicoli del borgo antico e lungo l’Estramurale di Noci per tutti i “gastronauti” alla scoperta delle sensazioni visive, olfattive, tattili, del cibo e del paesaggio della Murgia dei Trulli.

La diciannovesima edizione di Bacco nelle gnostre si presenta con una veste rinnovata, caratterizzata da colori, saperi, esperienze singolari e uniche: l’omaggio all’eccellenza dei territori si manifesta attraverso le degustazioni dal sapore autentico, con l’impronta della tradizione e dell’innovazione del gusto e delle materie prime. Ricerca e proposte originali affidate agli chef e agli operatori gastronomici del luogo più creativi: la lavorazione e trasformazione in diretta delle materie prime sarà il primo spettacolo riservato agli avventori che giungeranno a Noci. Le premiate e prestigiose cantine di Puglia garantiranno la degustazione dei migliori rossi, in connubio perfetto con la fragranza inconfondibile delle castagne arrostite. Ad allietare l’assaggio di cibo e buon vino nuove sonorità, teatro di strada, danze aeree, dialoghi sui davanzali, mostre nei chiostri, escursioni urbane e rurali. Perchè Bacco nelle gnostre è esperienza, è atmosfera, è voglia di lasciarsi rapire dalla città in festa: è “u prisce d’I Nusce”, è orgoglio, è gioia che contagia i visitatori e rende unica la regina delle feste d’autunno.

L’evento è promosso ed organizzato dal Parco letterario Formiche di Puglia, quest’anno alla soglia dei vent’anni di attività e di tenace difesa delle peculiarità più autentiche del territorio, in collaborazione con il Comune di Noci e l’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia.

Per info 0804974015


72482901_2658005264252318_3552566788543741952_n.jpg

Ottobre 24, 2019

“Vino, Gastronomia & Musica” è l’evento culturale ed enogastronomico per la Città di Conversano prodotto e organizzato dall’Associazione Culturale “La Compagnia del Trullo” che, avvalendosi della collaborazione di numerose altre associazioni locali, crea un vincente mix di cooperazione sociale e rete di impresa, finalizzato a rievocare gli antichi riti della vendemmia e della festa di San Martino. Vino, prodotti tipici e musica animano nella prima metà di Novembre la Città di Conversano e il suo Centro Storico. Tra calici alzati a cielo e trame di sapori, NOVELLO SOTTO IL CASTELLO accoglie gli amanti del vino vivace e della sana allegria sin dal 2009. Tre giorni di intrattenimento, degustazioni e promozione della Puglia al fine di valorizzare un intero territorio: dai Musei alle Chiese aperte, dalle Masserie agli stretti vicoli di uno dei centri storici più suggestivi del Mezzogiorno.